2016-09-17_212132

CHE COS’E’

Shiatsu è una parola giapponese composta da due caratteri che significano “dita”(shi) e “pressione”(atsu) e consiste in una tecnica manuale che affonda le sue radici nella filosofia orientale, in particolare nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese). Lo Shiatsu agisce favorendo il fluire del Qi/Ki nel corpo permettendo il recupero della vitalità e del benessere psico-fisico.

L’operatore professionista utilizza principalmente delle pressioni statiche, profonde e gradevoli ma mai invasive, che vengono portate con i pollici, le dita e i palmi delle mani, i gomiti le ginocchia e i piedi, senza l’ausilio di altri strumenti. Le pressioni vengono esercitate in tutto il corpo e lungo le linee che si chiamano “meridiani”, che sono dei canali che costituiscono la struttura energetica dell’essere umano e che sono, a loro volta, in stretto collegamento con tutti gli organi interni dell’individuo.

Attraverso quindi gli stiramenti, le rotazioni delle articolazioni degli arti e le pressioni esercitate, l’operatore permette a chi riceve di entrare in uno stato di rilassamento profondo in contatto con le proprie risorse interiori stimolando in lui i naturali processi di autoguarigione in maniera dolce a armonica.

BENEFICI

Lavorando sull’armonia energetica della persona, lo Shiatsu va a migliorare ed alleviare quei disturbi che impediscono al ricevente di trovare il proprio equilibrio. Aiuta a scoprire l’origine delle cause dei propri disagi, permettendo, a chi lo desidera, di iniziare un cammino di consapevolezza nuova. Il trattamento Shiatsu non è sostitutivo alla diagnosi e alla terapia medica, ha la durata di un’ora circa e si riceve comodamente vestiti.